Una storia vera: quella di Malala

Questo libro l’ho letto ad inizio anno, un libro bellissimo che sa di ingiustizie ma anche di speranze. Malala è una ragazza come noi che racconta la sua vita sotto i talebani su un blog, una ragazza che si batte in favore dei diritti delle donne e per il diritto all’istruzione, ecco perché l’ho amata fin dalla prima parola comparsa in questo libro.
Trama:
 
9 ottobre 2012. Valle dello Swat, Pakistan, ore dodici.
La scuola è finita, e Malala insieme alle sue compagne è sul vecchio bus che la riporta a casa.
All’improvviso un uomo sale a bordo e spara tre proiettili, colpendola in pieno volto e lasciandola in fin di vita. Malala ha appena quindici anni, ma per i talebani è colpevole di aver gridato al mondo sin da piccola il suo desiderio di leggere e studiare. Per questo deve morire. Ma Malala non muore: la sua guarigione miracolosa sarà l’inizio di un viaggio straordinario dalla remota valle in cui è nata fino all’assemblea generale delle Nazioni Unite.
Oggi Malala è il simbolo universale delle donne che combattono per il diritto alla cultura e al sapere, ed è stata la più giovane candidata di sempre al Premio Nobel per la Pace.
Questo libro è la storia vera e avvincente della sua vita coraggiosa, un inno alla tolleranza e al diritto all’educazione di tutti i bambini del mondo, il racconto appassionato di una voce capace di cambiare il mondo.
E’ un libro che consiglio perché la protagonista è una donna in carne ed ossa che cerca di regalare al suo paese una vita migliore, è una donna coraggiosa nonostante la sua giovane età, e ci insegna che anche i piccoli grandi gesti possono fare qualcosa, se non altro aprire gli occhi su cosa succede in altre parti del mondo.
Perché cambiare non è impossibile.

 

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...