Procrastination…il racconto di un venerdì di inizio mese

Le avvisaglie c’erano tutte, ieri la Mini-Me è tornata dalla materna con il naso gocciolante, niente di serio, soprattutto a giudicare la velocità di ripresa della piccola e quindi stamattina mi aspettavo di trovarla in salute, bella e pimpante.
Bella e pimpante ce l’ho trovata ma con 38 di febbre…benvenuta alla scuola materna cucciola mia, direi che ti sei inserita proprio bene.
Ma, quella della febbre non è stata l’unica sorpresa di questa mattina, quella più sconvolgente è stato aver allattato stanotte la Mini-Mini e non averne praticamente il ricordo.
Avete presente il risveglio dei protagonisti di “Una notte da leoni 1- 2 e 3”? Ecco pressoché simile.
Ho il sospetto che qualcuno stanotte si sia introdotto in casa e mi abbia praticato una lobotomia, altrimenti non si spiega.
Suona la sveglia ed io con fare candido mi rivolgo a L’AltraMetàDi-Me: “Vai a controllare come sta Mini-Mini che stanotte non si è per niente svegliata per la poppata?” e lui “Ehmm in verità stanotte te l’ho portata io a letto” “E l’ho allattata?” “Questo non lo so mi sono riappisolato”…avete presente i protagonisti del film su citato quando cercano di unire i pezzi, per scoprire cosa è successo?
Ecco il mio risveglio è stato più o meno così…mi controllo il seno con il quale avrei dovuto allattarla, morbido, l’altro un po’ più turgido…potrebbe essere che…al seno morbido non ho il paracapezzolo in argento…potrebbe essere che…ho ancora il reggiseno da allattamento sbottonato…potrebbe essere che…mi convinco di averla allattata anche perché devo concentrarmi sulla richiesta di acqua, pipì e il “non voglio andare a scuola” della febbricitante.
Devo essere proprio stanca se, non ho il ricordo del pianto di mia figlia in piena notte di richiesta latte che proveniva a volume sostenuto dal congegno che è posizionato praticamente sulla mia testa, devo essere ancor più stanca se (e penso proprio di averlo fatto) ho allattato mia figlia inserendo il pilota automatico…allora per oggi una giornata di riposo e coccole…rimandiamo a domani va…che è meglio…il letto sfatto però mi tocca sistemarlo non ho scusanti.

 

Annunci

2 pensieri su “Procrastination…il racconto di un venerdì di inizio mese

  1. Ciao Simo!
    a me capitava spesso di non ricordarmi di aver allattato di notte, fabio me la portava e io mi riaddormentavo subito…la stanchezza fa fare questo ed altro 😉
    Io dico sempre menomale che c'è lui…perchè io la notte da quando ho partorito sono un sasso e non mi svegliano neanche le cannonate!
    P.s. Adele ha iniziato il nido il 7 settembre e già si è ammalata due volte…aiutoooooo!!!!
    Mal comune….
    Buona giornata

    Mi piace

  2. Kiki…che bello non sentirsi proprio un'aliena, io con Mini-Me ero sempre vigile ed attenta al minimo mugolio scattavo ma adesso…si vede che la stanchezza è tanta.
    Buona giornata a te

    Mi piace

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...