L’insufficienza di prove

La Mini-Me è in piena fase “negare sempre ammettere mai”…non so se in lei si stia formando una bugiarda, ma so che essere “bugiarda” non le riesce bene.
A dir la verità spero che questa fase duri a lungo perché è davvero molto divertente.
Vi racconterò un cosa accaduta un mesetto fa così comprenderete meglio in quale fase si trova la Mini-Me.
Pomeriggio. Interno. Casa.
Dopo aver proposto alla Mini-Me un giro al parco le affido in custodia la Mini-Mini seduta in ciambella circondata da tutti i suoi giochi.
Io: “Stai un po’ attenta a tua sorella? Vado al bagno così poi usciamo.”
Neanche varco la soglia del bagno, che sento la Mini-Mini piangere, ma non un pianto di noia e neppure un pianto di “dove è finita la mamma?” Riconosco dal pianto che c’è qualcosa che non va e ritorno da loro.
Io: ” Cosa è successo, perché piange?”
Mini-Me: ” Io non ho dato un morso sul dito di Mini-Mini”
A controllare il ditino di Mini-Mini ho trovato un piccolo segnetto.
Io: “Perché l’hai morsa sul dito?”
Mini-Mini: “Mamma, te l’ho detto, non l’ho morsa io….si è morsa da sola.”
Io: “Ma lei non ha i denti”
Mini-Me: (GULP)
 
 
 
Ecco la fase in cui si ritrova adesso la Mini-Me quando dopo un pasticcio provi ad interrogarla per capire cosa è successo. Prima nega (affermando) di essere stata lei, poi messa alle strette incolpa qualcun’altro.
Solitamente il suo “colpevole” preferito è L’AltraMetàDi-Me, di rado la colpa è della Mini-Mini, a volte è dei suoi inseparabili peluche Gattina&Panda.
Quando le dico “non si dicono le bugie!” lei innocentemente mi chiede “mamma, cosa sono le bugie”…lei mente senza sapere di mentire. A parte gli scherzi io trovo questa ingenuità davvero esilarante, mi ricorda quando io e mia sorella abbiamo incolpato il gatto per aver rotto il vetro che copriva la scrivania, davanti alla faccia esterrefatta di nostra mamma ci siamo appellati ad un posacenere di vetro tra i più massicci presenti in casa e abbiamo fatto in modo che il nostro gatto muovendosi in modo maldestro (un gatto…e quando mai) lo facesse cadere sul vetro della scrivania, almeno questo nel nostro tentativo di discolpa.
Nostra madre ha fatto finta di crederci, ma anche lei non è mai stata brava con le bugie e questo noi l’abbiamo capito subito.
Per la cronaca la Mini-Me, che ama sua sorella, ha poi spiegato di aver morso la sorella per difendere Gattina dalle sue grinfie…sarà vero? C’è chi sospetta che la colpa sia mia per tutte le volte che mi rivolgo alla Mini-Mini dicendo: “ma che bella tutta questa ciccetta ora ti mangio”…che si metta a verbale e si chiuda il processo per insufficienza di prove.
Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...