Baby shower 

Francesca ricomincia da Londra e nello specifico da questo piccolo negozietto di cupcake, la proprietaria, una vecchina tutta proverbi e consigli, era alla ricerca di una nuova pasticciera.

Francesca che pasticciera non si é mai sentita, ma vanta una discreta familiarità con dolci, glasse e frosting, ha varcato quella porta per ordinare  dei cupcake da portare alla sua amica Anne per il babyshower. Anne aspetta una bimba che chiamerà Francesca, in virtù di un’amicizia nata per caso ma così solida da resistere negli anni.

Francesca é alla continua ricerca di un lavoro, da quando si é trasferita a Londra, svolge lavori occasionali e periodicamente si ritrova al tavolino di un bar con un cappuccino, il giornale degli annunci e un pennarello rosso con il quale cerchia le offerte di lavoro.

Entrando nel negozietto di cupcake si stupisce per come nonostante lo spazio che separi l’ingresso dal bancone sia di 5 passi esatti (li ha contati) tutto sia curato e ben tenuto nonostante gli anni, pensa che ci starebbe una bella mano di vernice al locale quando da dietro il bancone spunta Nancy la proprietaria.

Nancy ancor prima di permettere a Francesca di parlare, con il suo accento stretto  le porge un grembiule, Francesca che sta per dirle che sicuramente ha sbagliato persona si ritrova nel laboratorio dei cupcake, uno spazio quattro volte più grande del negozio, ad ogni passo si sollevano piccole quantità di farina che in fretta vanno ad appoggiarsi nuovamente sul pavimento in legno, profumi che le confondono la testa e che la fanno sentire nel posto giusto. 

Nancy le offre il lavoro, Francesca senza riflettere accetta il periodo di prova, Nancy le racconta della sua vita e  dell’attività, se il periodo di prova andrà bene presto si ritroverà a gestire il negozietto.

Ogni giorno impasterà emozioni e sentimenti e porterà un cupcake appena sfornato a Nancy. Ogni giorno da quella volta…dopo aver accettato il lavoro, con la sua gonna sopra il ginocchio e la maglia a righe é uscita dalla porta del laboratorio di cupcake, si é fermata solo un attimo con le spalle al muro a pensare ad un nuovo inizio, alla sua occasione e ai primi cupcake che avrebbe realizzato per festeggiare l’arrivo della piccola Francesca.

[Questo racconto per immagine partecipa al progetto delle Instamamme foto e parole]

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...