Recita con finale a sorpresa

Un altro compleanno alle porte, difficile non lasciarsi andare, anche solo il tempo di questo post, a delle riflessioni. Domani scatterà un numeretto nella mia età anagrafica un po’ come i cartelloni dei treni in arrivo e in partenza quando non vorresti mai che quel numeretto scattasse accumulando ritardo mentre tu sei ferma su quel binario in stazione.

Nonostante la vita sia un continuo divenire io mi sento un po’ ferma in stazione, gli studi li ho conclusi, mi sono sposata, ho avuto una bambina e ancor prima che mi dicessero: “quando fate un fratellino?” é arrivata la seconda bambina, il lavoro l’ho perso con la seconda gravidanza e mi sono reinventata ancora una volta…ed ora?

Ora sono ferma e mi sembra di accumulare ritardo, ma ritardo su cosa? Su una tabella di marcia stilata quando avevo 18 anni? O su una tabella di marcia che ti impone la società? Ma poi a pensarci bene non sono io quella che sta ritardando…eh no, io mi sono presentata puntuale alla stazione é il treno che non passa io sono qui pronta, bagaglio alla mano a salire e a viaggiare in una nuova avventura.
Annuncio ritardo: il treno della vita che passa una volta sola arriverà con un ritardo previsto di novanta anni ci scusiamo per il disagio.

(TristramS, Twitter)

Annunci

8 pensieri su “Recita con finale a sorpresa

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...