La combustione materna

Sono mamma e quando le piccole stanno male soffro fisicamente e mentalmente, soprattutto quando la febbre che pensi sconfitta ritorna a giorni alterni forte come la prima volta. Sono mamma e non posso evitare di stare sotto pressione, stressata e incavolata finché non si ripristinerà la situazione ottimale. Riesco a gestire le loro “malattie” tranquillamente, non sono una di quelle mamme che al minimo raffreddore … Continua a leggere La combustione materna

Diplomazia

Quando il tuo week end inizia con la Mini-Me, la Mini-Mini e l’AltraMetàDi-Me con la febbre…diplomazia è la soluzione. Cercare di evitare conflitti di portata internazionale è l’unico obiettivo. Nervi saldi e tanta tanta pazienza, non tanto per le piccole ma per l’adulto della combriccola febbricitante. È una di quelle combinazioni che capita di rado (per fortuna) ma quando capita è deleteria per la salute … Continua a leggere Diplomazia

Questione di crescita

Ieri mi è capitato di sentire mia madre via whatsapp e ho detto lei che la Mini-Me ha la febbre mi ha risposto: “febbre di crescita” era da quando ero piccola io che non sentivo più quest’espressione. Oggi la Mini-Mini compie 2 anni e mezzo e da ieri ha la febbre anche lei. Febbre a parte la piccola di casa sta crescendo eppure continueremo tutti … Continua a leggere Questione di crescita

Cogli l’occasione

Katherine è una ragazza americana che, terminati gli studi, decide di trascorrere un periodo in Italia per fare esperienza. Invece delle consuete mete, Katherine decide di approdare a Napoli, città che, nell’immaginario americano (e non solo) è vista come sporca, pericolosa e piena di truffatori. La protagonista, invece, si innamorerà immediatamente della città, del sole, della pizza, della sua gente, del loro modo di prendere … Continua a leggere Cogli l’occasione

Il pane con il semolino

Ieri avevo voglia di fare il pane, stavo procedendo come al solito quando ho visto in dispensa un po’ di semolino in un pacchetto. La ricetta che vi propongo l’ho presa qui: Blog giallo zafferano. 150gr di semolino 150gr di acqua 125gr di farina tipo 0 50gr di acqua (ulteriori rispetto ai 150ml di prima) 30gr di lievito madre 3gr di sale 5ml (1 cucchiaino) … Continua a leggere Il pane con il semolino

La soluzione provvisoria

“Mamma quando compriamo una casa più grande prendiamo un gatto? Lo voglio bianco con le macchie nere e lo voglio chiamare Frida”. Ha le idee ben chiare la Mini-Me e questa frase me la ripete da tanto ma veramente tanto. Un giorno sono andata al Romeow cat bistrot ad Ostiense e ho scoperto che tra i tanti gatti c’è una gatta bianca con le macchie … Continua a leggere La soluzione provvisoria

L’identificazione dell’uscita di sicurezza

Vi capita mai di sentirvi sopraffatti, quei momenti in cui tutto è troppo, quei momenti in cui anche una semplice goccia fa traboccare il vaso? A me capita spesso, soprattutto nei periodi di grande stress lavorativo, scadenze, gestioni e risoluzioni si accumulano. Negli anni ho imparato ad individuare l’uscita di sicurezza: la porta di ingresso, semplicemente cambiare camera, il pavimento del bagno, uscire fuori per … Continua a leggere L’identificazione dell’uscita di sicurezza

Spandauer…non sapevo si chiamassero così

Avete mai provato la bontà delle paste danesi, io tante volte ma non avevo mai provato a farle. E soprattutto non sapevo si chiamassero così. Per l’impasto 250 g di farina forte 250 g di farina 1 bustina di lievito istantaneo (7 g) 50 g di zucchero 1 cucchiaino di sale 250 ml di latte 1 uovo battuto 250 g di burro Per la crema … Continua a leggere Spandauer…non sapevo si chiamassero così