Spandauer…non sapevo si chiamassero così

Avete mai provato la bontà delle paste danesi, io tante volte ma non avevo mai provato a farle. E soprattutto non sapevo si chiamassero così.

Per l’impasto

  • 250 g di farina forte
  • 250 g di farina
  • 1 bustina di lievito istantaneo (7 g)
  • 50 g di zucchero
  • 1 cucchiaino di sale
  • 250 ml di latte
  • 1 uovo battuto
  • 250 g di burro

Per la crema

  • 300 ml di latte
  • 2 tuorli
  • 50 g di zucchero
  • 2 cucchiai di amido di mais
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia

Per completare

  • Confettura di frutta
  • 1 tuorlo battuto

In una terrina raccogliete tutti gli ingredienti asciutti e incorporate il latte e l’uovo, battendo fino a ottenere un impasto uniforme, un po’ appiccicoso. Lavoratelo poco, per renderlo liscio e trasferitelo in una terrina imburrata; coprite con pellicola unta d’olio e fate lievitare in un luogo tiepido per circa1 ora, finché raddoppia di volume .

Nel frattempo preparare la crema. In una casseruola su fuoco lento portate il latte a ebollizione, poi togliete dal fuoco. In una terrina montate bene i tuorli con lo zucchero e l’amido di mais. Versate il latte, amalgamate e rimettete nella casseruola su fuoco lento, mescolando costantemente, fino ad addensare il composto. Togliete dal fuoco e incorporate il burro e l’estratto di vaniglia. Coprite con carta da forno inumidita e lasciate raffreddare completamente.

Sul piano di lavoro leggermente infarinato appiattite l’impasto in un rettangolo spesso 1 cm. Tagliate il burro in fette e disponetelo al centro della pasta, formando un rettangolo. Ripiegate i 4 lembi sul rettangolo di burro per coprirlo interamente. Sigillate i bordi premendo con le dita e stendere nuovamente la pasta in un rettangolo di 50×30 cm. Ruotate il rettangolo di mezzo giro, piegate di un terzo il lato destro e sovrapponete il lato sinistro. Fate raffreddare per 30 minuti. Ripetete l’operazione altre 2 volte, stendendo e ripiegando la pasta, facendola raffreddare ogni volta 30 minuti.

Tagliate la pasta a metà. Stendete ciascuna metà in un rettangolo di 30×45 cm e ritagliatela in 6 quadrati. Spalmate la confettura al centro di ciascun quadrato di pasta e completate con una cucchiaiata di crema. Sollevate i 4 angoli di pasta e congiungetevi al centro. Mettete la carta forno su una placca da forno. Disponete le 12 paste sulle placche e lasciatele in un luogo tiepido per 30 minuti. Preriscaldate il forno a 180 C. Spennellate gli spandauer con il tuorlo battuto e infornateli per 20-25 minuti: devono risultare friabili e dorati. Trasferiteli su una gratella a raffreddare.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...