Questione di crescita

Ieri mi è capitato di sentire mia madre via whatsapp e ho detto lei che la Mini-Me ha la febbre mi ha risposto: “febbre di crescita” era da quando ero piccola io che non sentivo più quest’espressione.

Oggi la Mini-Mini compie 2 anni e mezzo e da ieri ha la febbre anche lei. Febbre a parte la piccola di casa sta crescendo eppure continueremo tutti a vederla sempre come piccola, alla sua età Asia aveva una mamma che di là a 2 mesi le avrebbe scodellato fuori una sorella e lei inevitabilmente sarebbe diventata grande: la sorella maggiore.

Per Cloe è diverso, per quanto si impegni nella crescita resterà sempre la piccola e lo scrivo con cognizione di causa essendo l’ultima figlia. Mio padre mi appellava come la “piccola” anche quando ormai ero iscritta all’università e volente o nolente sento che per Cloe il percorso sarà quello.

Oggi ufficialmente entra in quel periodo in cui è più vicina ai tre anni e meno ai due, quel periodo in cui sei davvero ancora piccola ma inizia a fare sempre più cose in autonomia. Ieri è venuta in cucina mentre Asia era a letto e mi ha detto: “vieni mamma, Asia ha le mani caldissime”. Oggi quelle mani calde me le sento passare intorno al collo in un dolce abbraccio e anziché pensare che la prossima vittima della febbre sarò io, penso che mi devo godere ogni attimo con loro perché stanno crescendo e molto presto tutto questo mi mancherà.

4 pensieri su “Questione di crescita

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...