Come Home

Chi mi conosce bene sa che vado matta per le serie tv. Sono sempre alla ricerca di nuove serie, le divoro e aspetto con ansia i nuovi episodi e le nove stagioni.

Ed è così che sono “incappata” in Come home, una mini serie di soli tre episodi. È la storia di un dramma familiare: la difficoltà nell’essere genitori e nel vivere la vita matrimoniale. Perché la famiglia perfetta è solo una trovata pubblicitaria.

Una situazione che precipita, a mio parere dalla depressione post partum di Marie mai capita e ascoltata, in primis dal marito. Greg e Marie avevano già due figli e quest’ultima di certo non voleva una terza gravidanza, una gravidanza che Greg fa accadere basata sulla menzogna.

L’ultima figlia è molto amata, sia chiaro, ma Marie non si è mai definitivamente ripresa e sente che la vita che sta vivendo non è quella che la fa stare bene. Così li abbandona, lascia il marito in balia dei tre figli e inizia una nuova vita, una nuova casa, un lavoro e nuove amicizie oltre a un’iscrizione a tinder.

Scelta radicale che non può non sortire effetti nelle vite di tutti. Si cerca di vivere questa nuova vita finché non si finisce in tribunale a dividersi i figli ed è sotto giuramento che escono fuori tante verità, il malessere di Marie, la testardaggine di Greg e qualche colpo di scena.

Una serie tv che fa riflettere.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...