…e il test del buongustaio

Avete presente quando arriva quella irresistibile voglia di mettere le mani in pasta? A me capita spesso di voler incanalare i sentimenti e le emozioni in un piatto di pasta, in un secondo croccante o in un dolce consolatorio.

Oggi vi lascio la ricetta di queste ciambelle senza patate e cotte al forno…e poi fate come me, non buttate via il centro ma cuocete anche loro…sono ancora più buoni delle ciambelle stesse.

Ingredienti per circa 20/25 ciambelle

  • 230 ml di latte
  • 60 g di zucchero semolato
  • 1 uovo
  • 450 g di farina 00
  • 7 g di lievito di birra fresco ( 1/4 del cubetto) per una lievitazione più veloceaumentare la dose del lievito sino a 15 g circa 
  • 100 g di burro morbido
  • vaniglia semi di 1/2 bacca
  • un pizzico di sale
  1. Sbattere l’uovo con una forchetta. Versare nella ciotola della planetaria o in una ciotola di plastica: l’uovo, lo zucchero, i semi di vaniglia, il latte e il sale. Mescolare il tutto.
  2. Unire al composto il lievito sbriciolato, metà della farina setacciata e iniziare ad impastare a mano o con la planetaria ( gancio a foglia); l’impasto deve risultare omogeneo
  3. Aggiungere il burro morbido un po’ per volta a pezzetti piccoli, continuare ad impastare per incorporarlo ( chi esegue il procedimento con la planetaria deve sostituire il gancio a foglia con il gancio a spirale)
  4. Quando tutto il burro sarà ben incorporato aggiungere la farina rimasta un po’ per volta e continuare ad impastare sino ad ottenere un impasto lucido, liscio, elastico e un po’ appiccicoso.
  5. Trasferire l’impasto sulla spianatoia ben infarinata e lavorarlo sino a quando non si attaccherà più alle mani. ( Se necessita aggiungere altra farina ma senza esagerare, l’impasto deve risultare morbido )
  6. Spennellare con olio evo una ciotola capiente e adagiare l’impasto, coprire con un canovaccio umido e far lievitare in un luogo tiepido per più di 1 ora ( deve raddoppiare il volume e potrebbe servire più tempo)
  7. Trascorso il tempo per la lievitazione, infarinare la spianatoia e impastare con delicatezza l’impasto lievitato per farlo sgonfiare.
  8. Con un mattarello stendere l’impasto sino ad ottenere una sfoglia con uno spessore di circa 1 cm, ricavare le ciambelle con un coppapasta di diametro 8 cm e fare un foro al centro con un coppapasta del diametro di 3 cm ( io ho utilizzato il colpa pasta a forma di cuore)
  9. Sistemare le ciambelle ben distanziate su di una teglia rivestita con carta forno, coprire con una canovaccio e far lievitare nuovamente per più di 1 ora in un luogo tiepido ( le ciambelle devono raddoppiare di volume, potrebbe servire più tempo in quanto abbiamo aggiunto solo 7 g di lievito di birra )
  10. Far scaldare il forno a 180°C e cuocere le ciambelle per circa 15/20 minuti ( dipende dal forno) devono risultare dorate
  11. In un pentolino sciogliere il burro.
  12. Spennellare le ciambelline sofficissime al forno con il burro fuso e passarle nello zucchero semolato
  13. Gustare le ciambelline sofficissime al forno calde, ottime anche fredde e si possono riscaldare per ridare fragranza

La ricetta l’ho presa qui.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...