Allarme obesità

Quante volte mi è capitato di leggere articoli relativi al fatto che la percentuale di bambini italiani obesi sta crescendo in Italia, sebbene la dieta mediterranea sia tra le più salutari la situazione ci sta sfuggendo di mano.
Non pensavo fosse davvero un problema fino a quest’estate dove al mare ne ho potuto vedere un campione cospicuo.
Sicuramente la causa di tutto ciò è stata la massiccia introduzione del cosiddetto “cibo spazzatura” nelle nostre abitudini alimentari, sia chiaro non sono una di quelle che punta il dito, per dirla tutta un non pasto salutare qualche volta in famiglia ce lo concediamo anche, ma “qualche volta”.
Ho insegnato e insegno tutt’ora alle mie bambine a mangiare di tutto, è chiaro che hanno le loro preferenze e che se potessero scegliere mangerebbero tutti i giorni cotoletta e patatine, ma per me è stato importante fin dallo svezzamento abituarle a mangiare di tutto.
Generalmente in famiglia abbiamo un’alimentazione bilanciata non manca mai la verdura ad accompagnare carboidrati e proteine, personalmente sono fortunata con Cloe che mangia anche tanta frutta e di tutti i tipi, con Asia non sono così fortunata (mangia poca e solo determinata frutta quando le va a genio) ma compensa sicuramente con la verdura, mangiano anche la verdura amara come radicchio e cicoria a dirla tutta.
Nonostante con le mie bimbe non abbia problemi di sovrappeso (anzi, sono piuttosto magroline pur mangiando abbastanza…) in famiglia non abbassiamo mai la guardia nell’alimentazione di tutti i giorni, poi è chiaro che se andiamo a pranzo/cena fuori…loro sono libere di mangiare ciò che vogliono… insomma è un momento “straordinario” anche per loro.
Lasciarle libere nella scelta quando siamo fuori casa ci ha dimostrato che spesso scelgono pasti tutt’altro che non sani. Resta proverbiale la volta che ad una cena di compleanno del nonno, Asia di circa 2 anni e mezzo ha ordinato una pasta e fagioli lasciando stupiti tutti, in primis il cameriere o quando recentemente al ristorante con coppie di amici Cloe ha ordinato un’orata.
Naturalmente le cause dell’obesità infantile non sono tutte da imputarsi a fattori alimentari.
Quello che spero sia chiaro è che non è una questione di linea e di “prova costume”, che il vecchio “è in salute” rivolto ai bambini si traduce in problemi di salute che faranno ammalare i nostri figli, da adulti potranno sviluppare con molta facilità, la sindrome metabolica, caratterizzata da ipertensione arteriosa, diabete mellito, ipercolesterolemia ed ipertrigliceridemia, insulinoresistenza, apnee notturne, nonché steatosi epatica (accumulo di grasso nel fegato) e calcoli alla colecisti.
Gli errori che possiamo provare a ridurre sono non far consumare ai nostri bambini un eccesso di grassi e di carboidrati e ridurre il consumo di bevande gassate e zuccherine, far consumare tanta frutta e verdura ci aiuterà nell’educazione alimentare.
Poi il panino, le patatine con ketchup e maionese, il pollo fritto e quant’altro ogni tanto possono essere concessi ma bisogna regolarne il consumo.
Ad esempio ieri dopo non so quante richieste ho preparato alle Mini le cotolette ma ci ho affiancato dei carciofi che avevo preparato come contorno in precedenza e avevo congelato proprio per non restare senza verdura al rientro dalle vacanze.
;-D

6 pensieri su “Allarme obesità

  1. Hai proprio ragione, ma a volte non è facile con lo stress e la vita di tutti i giorni portare avanti un’attenzione alimentare che dovrebbe invece essere tra le priorità in famiglia. 😔
    Ma con il rientro dalle vacanze ho deciso di cambiare : noi grandi siamo a dieta, quindi porzioni dimezzate (solo per noi, ovvio) e ogni volta propongo come contorni due verdure, una botta e una cruda.
    Devo dire che apprezzano tutti il mio sforzo. È una bella soddisfazione.
    ☺️

    "Mi piace"

    1. Hai perfettamente ragione anche tu. Ma siccome la motivazione non è un modello da seguire “la magrezza” ma una necessità “la salute” io sono abbastanza categorica. Ps: ti rubo l’idea della verdura cotta e cruda io solitamente ne propongo solo una.

      "Mi piace"

  2. Ciao! Questo post e’ davvero interessante perche’ da italiana all’estero, anzi peggio da italiana in USA, posso confermarti che i bambini italiani sono tra i piu’ obesi al mondo. La causa principale pero’ credo sia l’assenza di movimento e la scarsa attenzione data allo sport, fin dalla scuola primaria, soprattutto in determinate aree geografiche.

    "Mi piace"

    1. Si Lucy sono certa che un’attenta alimentazione unita allo sport possa davvero risolvere la cosa. Il fatto che tu, da residente all’estero mi confermi il dato mi crea ancora più allarme. Le mie bimbe fanno scuola nuoto 2 volte a settimana e sicuramente aiuta.

      "Mi piace"

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...