L’apprendista geniale

Andrea attraversa il cancello del college correndo, mentre la vista di Venezia si perde all’orizzonte. È in ritardo e ancora più maldestra del solito con il pesante borsone sulle spalle. In tasca stringe tra le mani un fogliettino di carta con su scarabocchiato scrivi, scrivi, scrivi. Tre semplici parole che la madre le ha insegnato quando era una bambina e che le danno sicurezza. Parole che, ancora adesso, la guidano verso il suo sogno: diventare una giornalista. Continua a leggere L’apprendista geniale

…e il magico mondo di Babbo Natale

I tempi sono cambiati…quando ero piccola, se il calendario non segnava l’8 dicembre, non si andava in cantina a rovistare tra gli scatoloni a riesumare dal lungo letargo gli addobbi natalizi.  Ad oggi, non ho fatto in tempo ad archiviare ragnatele e cappelli da strega che mi sono voltata e la città era già un’unica strenna. Trick or treat?  Continua a leggere …e il magico mondo di Babbo Natale

…e la misura di tutto

Ieri sera a presentare Camilla c’era Justine ai più nota come Ju_lefunkymamas in un vestito verde bellissimo. Insomma due fighe da paura.
L’intesa che c’è tra le due è davvero pazzesca, due cose mi hanno ammaliato ieri sera (anzi facciamo tre):
- lo sguardo di Ju mentre Camilla parlava;
- le parole e la voce di Camilla;
- la grafia di Camilla che è così…Zelda! Continua a leggere …e la misura di tutto