Le regole dell’intimità

In quel febbraio di 6 anni fa, fu concepita la Mini-Me figlia della neve e delle autoreggenti, oggi in questa stessa data è fissato il suo onomastico. In questo giorno io celebro la vita e la mia piccola. Continua a leggere Le regole dell’intimità

Annunci

Spandauer…non sapevo si chiamassero così

Avete mai provato la bontà delle paste danesi, io tante volte ma non avevo mai provato a farle. E soprattutto non sapevo si chiamassero così. Per l’impasto 250 g di farina forte 250 g di farina 1 bustina di lievito istantaneo (7 g) 50 g di zucchero 1 cucchiaino di sale 250 ml di latte 1 uovo battuto 250 g di burro Per la crema … Continua a leggere Spandauer…non sapevo si chiamassero così

La ricalibratura del rapporto

7 anni e non sentirli? La crisi del 7 anno? Io me lo ricordo quel 30 dicembre di 7 anni fa, era un caldo pomeriggio, c’era il sole. Avevo indossato il mio vestito bianco e non vedevo l’ora di raggiungerti all’altare, mi hanno trattenuto a fatica in quell’auto. Mi ricordo la tua faccia emozionata e il mio tono sicuro nel leggere le promesse, ricordo il … Continua a leggere La ricalibratura del rapporto

Agosto e la grande collisione 

Non aver pensato alle vacanze al mare in tempo (cosa che tra l’altro facciamo la maggior parte delle volte) ci ha mandato completamente fuori orbita, in questi giorni proviamo ad organizzare, disfiamo, poi riproviamo and so on…come la tela di Penelope.  Mi sembra un gioco al massacro e con questo caldo vi assicuro che ogni minimo scontro, divergenza, possibilità toglie energia. É stancante anche la … Continua a leggere Agosto e la grande collisione 

La brigata della vita e della morte 

Libera interpretazione (la mia) de “La morte é la curva della strada” di Fernando Pessoa [Questo post partecipa agli esercizi di scrittura creativa degli #aedidigitali] La morte è la curva della strada, morire è solo non essere visto. Se ascolto, sento i tuoi passi esistere come io esisto. La terra è fatta di cielo. Non ha nido la menzogna. Mai nessuno s’è smarrito. Tutto è … Continua a leggere La brigata della vita e della morte 

Non abbandonare mai i sogni perché tutto può succedere 

Ieri sono andata al cinema con la Mini-Me, aspettavamo impazienti l’uscita di Ballerina un film franco-canadese, diventare Ballerina é forse il sogno di gran parte delle bambine. Indossare il tutú, le scarpette e raccogliere i capelli in uno chignon niente di più allettante ma, diventare ballerina, nella migliore delle ipotesi significa disciplina, difficoltà, insuccessi e soprattutto passione quella che dal cuore si irradia fino alla … Continua a leggere Non abbandonare mai i sogni perché tutto può succedere 

Cosa tiene accese le stelle

Quando vi sentite un po’ pessimisti e in Italia, nel mondo, nella vostra vita va tutto male leggete questa iniezione di autostima e di positività e il modo di guardare alla vita immediatamente cambierà. Che cosa tiene accese le stelle più che un romanzo é un saggio in cui l’autore raccoglie le storie di persone celebri e meno celebri e illumina con il fascio di … Continua a leggere Cosa tiene accese le stelle

La materializzazione dell’amore

Sono nonni, sono genitori, sono marito e moglie, sono stati fidanzati e dapprima conoscenti. Si sono scelti in tenera età e non si sono più lasciati, hanno costruito il loro rapporto e lo hanno arricchito. Loro sono i miei genitori e lo scrivo con una punta di orgoglio, ieri hanno festeggiato 51 anni dal loro matrimonio ma, se sommiamo il periodo del fidanzamento loro sono … Continua a leggere La materializzazione dell’amore

La carenza degli assorbenti interni

Per la legge di Murphy se dal dopo parto ancora non sono ritornate le mestruazioni lo faranno quando hai organizzato un party in piscina. 9 mesi di gravidanza e un anno preciso di assenza e quando le vedo tornare dal lungo viaggio?    Quando sono tutta felice a rinfrescarmi con amici in piscina. Nessuna piscina è stata violata sia chiaro, anche se una Mini-Me con … Continua a leggere La carenza degli assorbenti interni