…e il ramen

Ricordo che una sera siamo andate a mangiare il ramen e di quella sera ricordo tutto: le chiacchiere, la mia euforia e la mia malinconia per qualcosa di bello che stava per finire. Quel ramen aveva il sapore di tutte quelle sensazioni mescolate insieme, aveva il sapore dell’amicizia, delle parole della mia amica, di quel posto così suggestivo, di quel freddo che faceva “fumare” la bocca ad ogni parola. Continua a leggere …e il ramen

Al mattino stringi forte i desideri

Al mattino stringi forte i desideri racconta la storia di Emilia, una donna pronta a ripartire da capo, spaventata e felice allo stesso tempo. E’ un po’ la storia di tutti noi, quando ci dimentichiamo che il bello della vita è nelle piccole cose, nei rapporti umani veri, nell’ingenua visione di un bambino.

Una nuova recensione che trovate su Instamamme Continua a leggere Al mattino stringi forte i desideri

Spandauer…non sapevo si chiamassero così

Avete mai provato la bontà delle paste danesi, io tante volte ma non avevo mai provato a farle. E soprattutto non sapevo si chiamassero così. Per l’impasto 250 g di farina forte 250 g di farina 1 bustina di lievito istantaneo (7 g) 50 g di zucchero 1 cucchiaino di sale 250 ml di latte 1 uovo battuto 250 g di burro Per la crema … Continua a leggere Spandauer…non sapevo si chiamassero così

La ricalibratura del rapporto

7 anni e non sentirli? La crisi del 7 anno? Io me lo ricordo quel 30 dicembre di 7 anni fa, era un caldo pomeriggio, c’era il sole. Avevo indossato il mio vestito bianco e non vedevo l’ora di raggiungerti all’altare, mi hanno trattenuto a fatica in quell’auto. Mi ricordo la tua faccia emozionata e il mio tono sicuro nel leggere le promesse, ricordo il … Continua a leggere La ricalibratura del rapporto

Agosto e la grande collisione 

Non aver pensato alle vacanze al mare in tempo (cosa che tra l’altro facciamo la maggior parte delle volte) ci ha mandato completamente fuori orbita, in questi giorni proviamo ad organizzare, disfiamo, poi riproviamo and so on…come la tela di Penelope.  Mi sembra un gioco al massacro e con questo caldo vi assicuro che ogni minimo scontro, divergenza, possibilità toglie energia. É stancante anche la … Continua a leggere Agosto e la grande collisione 

La brigata della vita e della morte 

Libera interpretazione (la mia) de “La morte é la curva della strada” di Fernando Pessoa [Questo post partecipa agli esercizi di scrittura creativa degli #aedidigitali] La morte è la curva della strada, morire è solo non essere visto. Se ascolto, sento i tuoi passi esistere come io esisto. La terra è fatta di cielo. Non ha nido la menzogna. Mai nessuno s’è smarrito. Tutto è … Continua a leggere La brigata della vita e della morte