Via Japan…ma via proprio

L’idea era molto allettante, da amante della cultura giapponese e della cucina lo steet food era una cosa che non volevo perdere. Mi sono imbarcata (perché di barca si é trattato visto il diluvio universale) con la mia famiglia domenica intorno alle 15 ed ho raggiunto le Officine Farneto, sede dell’evento Via Japan. Ammetto che la location non era delle migliori ed anche allestita male, … Continua a leggere Via Japan…ma via proprio

Odore di cloro 

Dopo un’intera estate passata a fare i tuffi, a cercare di nuotare e a fare snorkeling ci siamo decisi ed abbiamo iscritto per quest’anno la Mini-Me alla scuola di nuoto.  Per quanto fossimo certi della sua predisposizione, avendo fatto baby nuoto dai 4 mesi a circa 2 anni, la prima lezione é stata ugualmente un punto interrogativo fin tanto che non l’ho vista in acqua. … Continua a leggere Odore di cloro 

Professione mamma e papà! 

Essere genitori é il mestiere più difficile al mondo, quante volte avrete sentito questa frase e quante altre l’avrete ripetuta. Niente di più vero. Essere genitori equivale a tanti mestieri e professioni messe insieme, devi essere un bravo maestro per educare, un buon avvocato per salvare le liti burrascose in famiglia, devi essere un medico reperibile 24h su 24, ma anche un geometra competente per … Continua a leggere Professione mamma e papà! 

Le regole sono regole 

Le vacanze sono finite, siamo tornati a casa e si ripristinano le regole, si perché le regole sono regole e solo per alcune di loro c’é il veto durante l’estate, solitamente quella circa l’orario per andare a letto, ma a causa della stanchezza accumulata tra un tuffo o l’altro le mie bimbe a volte sono andate a letto anche senza mangiare. Quando siamo a casa … Continua a leggere Le regole sono regole 

Fuga da Alcatraz

É la prima volta che visito l’Asinara ed é la prima volta che visito le carceri seppure dismesse e con pochi arredi. Ho guardato tutte le puntate di Orange is the new black e un’idea di come siano fatte le carceri e di quanto sia dura la vita all’interno me la sono fatta. Ho affrontato la visita a cuor leggero, ho ascoltato le parole della … Continua a leggere Fuga da Alcatraz

Castelsardo: uno dei borghi più belli d’Italia

Castelsardo in provincia di Sassari é stato definito più e più volte uno dei borghi più belli d’Italia e non si può di certo smentire questa voce. Se non ci siete mai stati andateci! É la seconda volta che visito Castelsardo e entrambe le volte me ne sono innamorata, intanto é un borgo medievale ed io ho un debole per i resti del medio evo, … Continua a leggere Castelsardo: uno dei borghi più belli d’Italia

L’eccitazione della vacanza

Se io potessi starei sempre in vacanza cantava qualche anno fa Lorenzo, e vedere come le piccole che crescono vedono e vivono la vacanza mi rende davvero felice, per loro ogni più piccola cosa é una nuova scoperta. Le bimbe si stanno vivendo questa vacanza al massimo, le ore da trascorrere in spiaggia se potessero le moltiplicherebbero. Il mare della Sardegna é sempre bellissimo ed … Continua a leggere L’eccitazione della vacanza

Il mestiere di padre 

In questi giorni sto scrivendo un racconto in cui il padre é una figura assente, un gran lavoratore ma assente nelle dinamiche familiari e nella vita delle figlie. Ieri sera ho visto la Mini-Me e L’AltraMetàDi-Me ballare sul prato, guardarsi innamorati e ho pensato a quelle due bambine, si quelle del mio racconto (non prendetemi per pazza, ma é vero come diceva qualcuno che i … Continua a leggere Il mestiere di padre 

L’undicesimo comandamento 

” Pretendi almeno una settimana di vacanza lontana da parenti e affini” Se sei come noi che arrivato il mese di agosto dobbiamo fare un po’ delle ferie con i nonni materni e quelli paterni…riservati almeno una settimana (due sarebbe perfetto) a conclusione delle vacanze nonnesche. I nonni si sa sono importanti e a giudicare da quanto volentieri le piccole vadano indistintamente da quelli materni … Continua a leggere L’undicesimo comandamento 

La ragazza di Buonarroti 

Siamo scappati dalla città, dal suo calore, dalle sue notti difficili da dormire. Siamo fuggiti al mare, a casa dei nonni, dove se c’è un caldo eccessivo ci si può “pucciare” nella piscina come un biscottino. La Mini-Me deve aver preso alla lettera questo consiglio, questa eventualità, perché si “puccia” di frequente, più volte al giorno, cavalca indomita enormi donouts o come Leda si lascia … Continua a leggere La ragazza di Buonarroti