Qualcosa di cui parlare

Una domenica pomeriggio, nella California del Sud, Bert Cousins si presenta senza invito alla festa per il battesimo di Franny Keating. Prima di sera ha baciato la madre di Franny, Beverly, innescando così la dissoluzione dei rispettivi matrimoni e l’unificazione di due famiglie. “Il bene comune” esplora il modo in cui questo incontro casuale si riverbera nelle vite dei quattro genitori e dei sei figli coinvolti, nell’arco di cinque decenni. Continua a leggere Qualcosa di cui parlare

Annunci

Napoli sul mare luccica

Ho regalato questo libro a mio marito, ormai svariati anni fa, probabilmente era negli anni in cui non stavamo ancora insieme ed eravamo amici. Io abitavo ancora a Napoli e lui quando poteva veniva a farsi una full immersion nella mia città. Questo libro mi è sembrato il libro giusto per presentargli la mia città e forse farmi conoscere un po’ attraverso quelle parole, perché … Continua a leggere Napoli sul mare luccica

Cogli l’occasione

Katherine è una ragazza americana che, terminati gli studi, decide di trascorrere un periodo in Italia per fare esperienza. Invece delle consuete mete, Katherine decide di approdare a Napoli, città che, nell’immaginario americano (e non solo) è vista come sporca, pericolosa e piena di truffatori. La protagonista, invece, si innamorerà immediatamente della città, del sole, della pizza, della sua gente, del loro modo di prendere … Continua a leggere Cogli l’occasione

Quando è che abbiamo iniziato ad essere forzatamente protagonisti?

É la seconda volta che leggo un libro di Matteo Bussola ed è la seconda volta che mi stupisco per come abbia dato forma e vita ai miei pensieri. Ne parlavo poco prima delle vacanze natalizie con i genitori di una compagna di classe della Mini-Me. Si parlava del fatto che adesso i genitori partecipano troppo alla vita dei figli, per protezione o forse protagonismo, … Continua a leggere Quando è che abbiamo iniziato ad essere forzatamente protagonisti?

La lunga notte di Adele in cucina

Una notte insonne, una cucina in cui impastare i pensieri, ritrovarsi nell’età adulta senza sapere come, in un lungo salto dall’adolescenza alla maturità, i ricordi che si susseguono in un bilancio della propria vita, un punto in cui ripartire per il futuro che è già pronto a bussare alla porta. Un romanzo ricettario e viceversa. Trovate la mia recensione qui Instamamme Continua a leggere La lunga notte di Adele in cucina

Non mangeró

Geneviève é in piena adolescenza, ha due genitori intellettuali e due sorelle più piccole, decide di punto in bianco di non nutrirsi più «Non crescerò più, mi ero detta. Mangerò soltanto l’indispensabile. Quel che serve per sopravvivere». Geneviève è anoressica. Presto sotto gli occhi della famiglia (che non sa cosa fare) raggiunge i 34 kg, si rivolgono ai medici ma anche loro ahimè non sanno … Continua a leggere Non mangeró

Il signor origami 

Ormai é nota ai più la mia passione per tutto ciò che é Giappone, tra le mani mi é capitato qualche giorno fa Il signor origami un romanzo  che si legge molto velocemente é che é una piccola poesia o forse sarebbe meglio dire un haiku. L’autore mette a confronto due personaggi così diversi fra loro, il singolare Kurogiku e il giovane Casparo, due personalità … Continua a leggere Il signor origami 

La storia di Agnes Browne 

Oggi vi parlo di 4 libri che ci raccontano la storia tragicomica di Agnes Browne. Il primo é Agnes Browne mamma: Agnes Browne, trentaquattro anni, bella e simpatica, ha un banco di frutta e verdura al mercato del Jarro di Dublino e sette figli.Purtroppo ha anche un marito che lascia i suoi guadagni agli allibratori, per poi picchiarla. Non ha una gran vita, a parte … Continua a leggere La storia di Agnes Browne